L’assicurazione risarcisce un incidente in area privata?

In una recentissima sentenza (SS.UU., sentenza n. 21983/2021) le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sono intervenute a dirimere un contrasto giurisprudenziale sull’operatività o meno della copertura assicurativa RCAuto in caso di sinistro verificatosi in aree private (come parcheggi di supermercati, aree condominiali etc).

Partendo dal concetto di circolazione (tra cui rientra anche il veicolo in area di sosta), la Suprema Corte ha affermato che affinché operi la copertura assicurativa Rc auto è sufficiente che il veicolo venga utilizzato in modo conforme alla funzione abituale dello stesso, non solo in strade o aree pubbliche, ma anche in aree private aperte all’utilizzazione di un numero indeterminato di persone.

Nella sentenza la Cassazione chiarisce che la copertura assicurativa non sussiste solo nel caso in cui il veicolo sia usato in modo difforme dal concetto di circolazione di cui all’art. 2054 c.c. o di impiego anomalo dello stesso.

Alla luce di questa sentenza, si può affermare che se un sinistro si verifica in aree private aperte al pubblico, il danneggiato può rivolgersi alla compagnia assicurativa del responsabile ed ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti.

Dott. Michele Di Salvo – Giantini Gianfaldoni Avvocati

Leave Comment